Pillole di Windows Phone 8: Chambers&Capabilities

windows-phone-logo-largeIn questa serie di articoli andremo a trattare i meccanismi di sicurezza su cui è stato costruito Windows Phone e vedremo anche come effettuare l’hardening del sistema.
Purtroppo non mi è possibile testare di persona le caratteristiche più intricanti come bitlocker, le politiche di gestione delle password ed i trigger per il wipe out del dispositivo: come un errato numero di tentativi di login. Non posso testare queste features poiché non ho un account aziendale o comunque un collegamento ad Exchange Server. Se qualcuno è in grado di fornirmi le informazioni necessarie ad attivare questi sistemi di sicurezza pur da utente semplice gliene sono grato e potrò trattare meglio l’argomento.

Per il momento, partiamo con un interessante modello di progettazione: Chambers & Capabilities, per capire meglio come vive il software sul nostro smartphone.

Continua a leggere

Annunci

Software pirata e sicurezza del sistema

220px-Spy_vs_spyIl software pirata costituisce una indubbia minaccia per la sicurezza di un sistema, impedisce la progressione e diffusione del software libero e, non ultimo, causa un danno alle aziende sviluppatrici laddove questo danno non è poi assorbito da effetti collaterali quali l’effettiva diffusione del software stesso come standard de facto.
Continua a leggere

Privatezza dei dati nel web

Il modello di fruizione della rete cui comunemente facciamo riferimento si basa sulla pubblicità mirata.
I servizi forniti da Facebook, Google, Yahoo ecc… solitamente sono gratuiti per l’utente finale. Tuttavia il fatto di essere gratuiti non significa che l’utente non debba dare nulla in cambio.
Quello che l’utente fornisce, in cambio della fruizione del servizio, sono i propri dati e le proprie abitudini sulla cui collezione e scansione si basa la selezione automatica delle pubblicità mirate da mostrare all’utente stesso.
Continua a leggere